Azienda Agricola Multifunzionale

La Via Antiga

Cà Granda ... calda visione estiva

   Home - Azienda Agricola Multifunzionale  -  Revisione del 29 Marzo 2014

Appartamento 3, camera da letto.

 Alloggio 

La Via Antiga offre ai propri clienti appartamenti confortevoli senza servizio di prima colazione.

Per informazioni su servizi e prezzi prego andare alla pagina Appartamenti.

Periodo di apertura

Aperti da Aprile a Settembre.

Le prenotazioni si intendono confermate al ricevimento della caparra confirmatoria pari al 25% del valore del servizio prenotato.

Per prenotare vedi Contatto.

Angolo sud-est sala da pranzo a piano terra.

 Ristorazione 

Quali ingredienti usiamo nelle nostre ricette?

  • Ortaggi e frutta di stagione prevalentemente prodotti in azienda e biologici.
  • Pane, pasta e dolci prodotti a partire da frumenti biologici aziendali. Li maciniamo a pietra nel nostro mulino per ottenere farine con germe e farine integrali.
  • Carni ottenute da animali allevati in azienda: Bufali o Manzi, Daini, Mufloni e Cinghiali.
  • Latte e uova prodotti da aziende agricole del territorio comunale.
  • Burro, formaggi e salumi da aziende di trasformazione venete.
  • Olio extravergine di oliva e vini esclusivamente veneti.

Periodo di apertura

Aperti Sabato a cena e Domenica a pranzo dal 01/03/2015 al 31/05/2015; inoltre durante l'anno apriremo su richiesta per eventi speciali. La prenotazione è obbligatoria.

Per prenotare vedi Contatto.

Menù Evento

Sentiero Siepi e Boschetti.

Fattoria Didattica

Le visite in fattoria didattica educano i bambini al rispetto della Natura, al rispetto del Cibo. Si insegnano cose semplici e utili:

  • come nasce una pianta a partire da un piccolo seme,
  • come fare le marmellate a partire dai fiori,
  • come fare il pane a partire dal frumento,
  • come fare gli gnocchi a partire dalle patate,
  • come fare il formaggio e la ricotta a partire dal latte,
  • come fare le creme a partire dalle uova

e tanto altro ancora.

Per informazioni su servizi e prezzi prego andare alla pagina Fattoria Didattica.

Per prenotare vedi Contatto.

Fiore di Tarassaco.

 Settimane Verdi 

Con il tempo, la passione per la biodiversità e le piante si è concretizzata in una attività esperenziale per adulti a cadenza settimanale. Per informazioni dettagliate su organizzazione, calendario e prezzi dei corsi prego andare alla pagina settimane verdi.

Periodo di apertura

Aperti dal 14/06/2014 al 13/09/2014.

Per prenotare vedi Contatto.

Riccio comune (Erinaceus europaeus).

 Coltivazioni 

Coltiviamo la terra secondo i metodi dell'Agricoltura Biologica, sottotipo Naturale. Camminando per l'azienda si incontrano aiuole di fragole, asparagi, carciofi, sedani, radicchi, lattughe, cavoli, finocchi e zucche; alberi da frutto che producono ciliegie, amarene, albicocche, pesche, percoche, susine, pere, mele, uva, fichi, kaki e cespugli di more, ribes e uvaspina; campi di frumento, erbai per gli ungulati.

Mufloncini a Primavera.

 Allevamenti 

Alleviamo ungulati: cavalli, mufloni e daini. Alle volte anche asini, bufali, capre, pecore e cinghiali.

I mammiferi possono essere classificati in tre gruppi a seconda delle modalità di appoggio sul terreno:

  • plantigradi, quelli che si sostengono su arco del piede o palmo della mano e dita;
  • digitigradi, quelli che si sostengono sulle dita;
  • unguligradi, quelli che si sostengono su unghie modificate chiamate zoccoli.

Questi ultimi costituiscono il gruppo degli ungulati.

Farfalla su Margheritone.

Elementi Naturali

Nel tempo abbiamo restituito superfici agli elementi naturali:

  • siepi e boschetti di querce, carpini bianchi, olmi, aceri, frassini, ciliegi, noci, ...;
  • uno stagno ricco di piante palustri: iris, salicarie, tife, fragmiti, giunchi fioriti, scirpi, alismate ... ;
  • una duna, ottenuta con la terra di riporto dello stagno, oggi ricoperta di piante officinali, aromatiche e perenni: artemisie, iperici, rosmarini, salvie, teucri.

Sono solo poche gocce ... che, insieme alle vostre, concorrono a formare un fiume!

Impianti fotovoltaici.

 Riscaldamento Globale 

Anche nella nostra impresa il processo di spostamento dalle fonti fossili alle fonti rinnovabili è in corso. Finora abbiamo realizzato impianti fotovoltaici per la produzione di energia elettrica e sostituito per il riscaldamento invernale di alcuni ambienti stufe cadorine a legna ai ventilconvettori di memoria industriale. Le prossime tappe saranno: un impianto termosolare per il riscaldamento dell'acqua sanitaria, ancora stufe cadorine, un ultimo impianto fotovoltaico.

Sono solo poche gocce ... che, insieme alle vostre, concorrono a formare un fiume!

Il gruppo del Monte Cavallo da La Via Antiga.

Visione Globale

Oggi l'agire contemporaneo di 7 miliardi di esseri umani si trasforma in un'azione planetaria di forza sconvolgente. La specie umana è diventata una vera e propria «forza della natura» capace di cambiare profondamente la Terra, il pianeta vivente, al pari di cadute di meteoriti, eruzioni vulcaniche, terremoti, tsunami, alluvioni, siccità, carestie e pandemie.

Per esemplificare la forza dell'azione umana si pensi solamente alla bomba demografica: la popolazione umana aumenta di circa 220.000 individui al giorno! Ogni giorno bisognerebbe costruire 3 Venezie centro storico (3 x 70.000 abitanti), ogni anno 1.100 Venezie centro storico!!!

Poiché la popolazione umana aumenta di circa 80 milioni di individui all'anno, ogni anno alla popolazione umana mondiale si aggiungono tante persone quanti sono i cittadini di Egitto o Germania!

Solo seguendo gli insegnamenti derivanti dalla Teoria di Gaia, per guidare le interazioni umane con gli ecosistemi, e realizzando modelli di governo partecipativi che mettano al centro le persone (modelli caring), per guidare le interazioni umane tra individui umani e loro gruppi (famiglie, comunità, società, specie), si può sperare che ciascun essere umano orienti il proprio agire in coerenza con un bene globale, ovvero verso una Terra Promessa di biblica memoria.

Ma che cosa si intende per bene globale? Un bene globale è una situazione realizzabile in cui la specie umana vive in armonia con gli ecosistemi planetari e con se stessa, una situazione in cui i membri della specie umana vivono una vita sana e felice in Gaia (l'ecosfera) rispettando la Vita ovvero gli ecosistemi e i propri simili.

Senza una guida verso un bene globale, che accordi tra loro le azioni altrimenti disarmoniche di tutti gli esseri umani, non si può sperare di raggiungere un bene globale; quasi per certo si raggiungerà un «mediocre» globale quando non un «male» globale.

La ricerca di un bene globale richiede una visione globale.

Le visioni locali conducono al più verso «beni locali» che nella loro interazione con elevate probabilità generano un mediocre globale quando non un male globale.

Il primo punto da cui partire, pertanto, è la definizione di una visione globale ovvero di una rappresentazione dell'Universo in cui viviamo che metta in luce le interazioni tra le proprie componenti.

Sporofiti di muschio su corteccia, febbraio 2013.

 La Storia di Gaia 

Tutti noi abbiamo bisogno di ascoltare di quando in quando una bella storia. La storia dell'universo e della vita sulla Terra è quella che preferisco.

All'inizio c'era solo Helios.

Poi, all'incirca 4.6 miliardi di anni fa, all'interno di un braccio a spirale di una galassia periferica, la Via Lattea, per il collasso gravitazionale di una densa nube di gas, si formava il nostro sistema stellare: il Sole e i pianeti, fra i quali la Terra. Dentro Helios nasceva Vulcanus.

In quei tempi lontani Gaia ancora non esisteva ...